BANDO DI CONCORSO

Comunicato Anno scolastico 2019 / 2020

Il Consiglio della Fondazione, con sincero rammarico, comunica che, a causa dell’emergenza per la pandemia Covid 19 in atto in molti ambiti della vita pubblica e in particolare nella scuola, all’unanimità ha ritenuto opportuno sospendere, per l’anno scolastico 2019/ 2020, l’assegnazione delle borse di studio riservate agli studenti di tutta la provincia, maturati con il massimo dei voti.
La decisione è giustificata dal fatto che, nell’attuale situazione, non si possono verificare tutte le condizioni richieste dal Bando Istituzionale della Fondazione agli aspiranti per la partecipazione, né possono essere rispettati alcuni parametri di valutazione in esso fissati.
Inoltre, per il vigente divieto di assembramento, con ogni probabilità, non sarebbe possibile organizzare la cerimonia di premiazione, a cui tradizionalmente partecipano gli studenti premiati, con parenti e amici, e le autorità locali. Tale occasione ha sempre rivestito per la Fondazione particolare importanza come momento di aggregazione sociale, condivisione di valori, ricordo della figura e delle doti morali dell’avvocato Protti e della consorte Maria Laura Bocchetti.
E proprio l’impegno e la dedizione della consorte, che ha prestato la sua opera di crocerossina al fronte nel corso della seconda guerra mondiale, hanno suggerito ai Consiglieri la motivazione ideale per devolvere la somma di euro 10.000 (diecimila) alla Protezione Civile di Belluno, come riconoscimento e ringraziamento per l’opera meritoria costantemente svolta, con grande dedizione nelle situazioni più critiche.
In questo modo nel corso di un anno difficile per la normale attività, la Fondazione ha voluto essere presente sul territorio.
Confidiamo che i ragazzi, potenziali assegnatari dei premi, vogliano condividere le scelte della Fondazione: li invitiamo pertanto a sentirsi insieme a noi, simbolicamente, i promotori e i protagonisti di questo gesto di riconoscenza nei confronti di chi si prodiga per il bene di tutti.

Il Consiglio della Fondazione

Non inviare lettere raccomandate. Presso la Sede è collocata una cassetta postale ove è anche possibile depositare le domande.